Turismo: tel. 06.44 180 222 - Addetti Vendita Settore: tel. 06 44 180 258/249 turismo@dlfroma.it
Turismo: tel. 06.44 180 222 - Addetti Vendita Settore: tel. 06 44 180 258/249 turismo@dlfroma.it

Capodanno 2021 a Venezia

0
Prezzo
Da€499
Prezzo
Da€499
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
N. Persone*
Camera*
Polizza annullamento*
Adesione all'invio della newsletter*
Note
Ho preso in visione i Termini di servizio e la Dichiarazione sulla privacy.
Si prega di accettare tutti i termini e le condizioni prima d'inoltrare la richiesta.
Salva nella Lista dei Desideri

Aggiungere elementi nella Lista dei Desideri richiede un account

2002
I viaggi ed i soggiorni elencati in questo catalogo sono in collaborazione con i tour Operatori riportati su ogni frontespizio. Pertanto i contratti di viaggio saranno regolati dalle condizioni di partecipazione di ciascuno di questi operatori. I soci del DLF ne potranno prendere visione consultando i loro cataloghi.
Viaggi riservati ai soci dell'Associazione DLF in possesso della tessera anno 2020.
TASSA DI SOGGIORNO:
i comuni italiani hanno la facoltà di applicare la tassa di soggiorno. Detta tassa non è prevista nelle quote riportate nelle tabelle, se applicata, dovrà eventualmente essere pagata dal cliente direttamente in loco.
ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO VIAGGIO:
è facoltativa da richiedere all'atto d'iscrizione.
FASCE DI ETA': sono sempre non compiute.

N.B. La prenotazione richiede il versamento di un acconto pari al 25% del totale.
Saldo 30 giorni prima della partenza.
IN CASO DI RINUNCIA PER QUALSIASI MOTIVO VERRANNO ADDEBITATI € 20,00 A TITOLO DI GESTIONE PRATICA.

Hai una domanda?

Non esitare a contattarci.
Saremo lieti di rispondere alle tue domande.

06 44 180 258/249

turismo@dlfroma.it

Dal 30 dicembre al 2 gennaio
Dettagli del Tour

Luogo di partenza e rientro

Roma

Le quote includono

Bus G.T. per tutti i trasferimenti e le escursioni in programma con posti limitati,
sistemazione presso Hotel Antony Palace 4* o similare
trattamento di mezza pensione
Cenone di Capodanno**
pranzo di Capodanno,
bevande ai pasti
battello per Venezia
tutte le visite guidate come da programma
accompagnatore
assicurazione medico bagaglio

Le quote non includono

Ingressi dove previsti
eventuale tassa di soggiorno
mance
extra di carattere personale
assicurazione annullamento facoltativa Euro 25,00
tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

Itinerario

1° giornoRoma - Monselice - Marcon

Incontro dei partecipanti a Roma Piazzale Ostiense, sistemazione in Bus G.T. e partenza per Monselice. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo a Monselice e visita guidata: inizio della visita lungo le antiche vie fortificate di epoca Medioevale che richiamano alla mente antiche storie di assedi e guerre a difesa della Città. Il centro storico, infatti, e racchiuso all’interno della fortificazione e proprio nell’antica città murata di origine medievale si trova un percorso che per diversi secoli è stato meta del pellegrinaggio di migliaia di fedeli: la Strada delle sette chiesette, un panoramico itinerario situato alle pendici della Rocca di Monselice composto da sei cappelle e una piccola chiesa, realizzati dal celebre architetto vicentino Vincenzo Scamozzi. Il complesso vuole rappresentare la Città Santa in miniatura a cui si accede tramite un portone monumentale sormontato dalla scritta “Romans Basilicis Pares”, che introduce alla via romana. Nelle chiesette si trovano sei tele di Palma il Giovane (1548-1628) con raffigurate le basiliche romane corrispondenti alle titolazioni di ciascuna cappella. Al termine delle visite trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° GiornoVenezia e Tour Casanova

Prima colazione in hotel, imbarco a Fusina e navigazione verso il punto di sbarco situato sulla Riva delle Zattere di fronte all’isola della Giudecca. Incontro con la guida e inizio del tour dedicato al Casanova, un percorso a piedi alla scoperta dei luoghi che hanno visto consumarsi le vicende del celebre dongiovanni veneziano. Protagonista di innumerevoli avventure galanti, viaggiatore attraverso l’Europa dell’Illuminismo, spia per conto della Serenissima Repubblica ed infaticabile scrittore: Casanova ha sicuramente segnato la sua epoca, diventando uno dei simboli del ‘700 veneziano, il periodo legato al maggior splendore della Serenissima, ma anche ai peggiori vizi e trasgressioni… È il secolo della decadenza morale, che anticipa la fine di una storia millenaria. La visita terminerà in Piazza San Marco dove avrete tempo libero per il pranzo e per una passeggiata romantica. Alle ore 17.00 imbarco da Piazza San Marco e panoramica di Bacino San Marco, isola di San Giorgio Maggiore, Punta della Dogana, Chiesa del Redentore. Sbarco a Fusina, trasferimento in hotel e Gran Cenone di Capodanno con musica dal vivo. Pernottamento.

3° GiornoCittadella – Bassano del Grappa

Prima colazione in hotel, mattinata libera. Pranzo in hotel. Nel pomeriggio visita guidata di Cittadella: la città, con la sua splendida cinta muraria, sorse nel 1220 per volontà dei padovani. Da allora, gli elementi più caratteristici della cittadina furono proprio l’eccezionalità dell’anello murario, che, per la sua vicinanza con la città di Vicenza, serviva come difesa dei territori padovani. Cittadella è l’unica città murata di tutta Europa ad avere un Camminamento di Ronda medievale, di forma ellittica e completamente percorribile. Le mura sono visitabili con una passeggiata panoramica a 15 metri d’altezza, un’esperienza unica e singolare. Per chi non gradisce camminare a quell’altezza, le mura si possono ammirare anche soltanto passeggiando all’interno del centro storico che le mura racchiudono. Subito dopo la visita trasferimento nella vicina città di Bassano del Grappa. Attraversata dal fiume Brenta, Bassano del Grappa è una delle città più popolate e sviluppate del Veneto. Il suo artigianato, con le eccellenti ceramiche, e la tradizione gastronomica legata alla preparazione di prodotti come gli asparagi, il baccalà e la famosa grappa sono l’orgoglio della città. Le vicende storiche che hanno interessato questo piccolo centro e i dintorni, hanno plasmato l’aspetto di questo bellissimo borgo d’Italia. Bassano del Grappa è legatissimo ai ricordi della Grande Guerra attraverso la storia del suo Ponte. Il Ponte vecchio di Bassano del Grappa “Sul Ponte di Bassano, là ci darem la mano…” citava una vecchia canzone degli Alpini. Situato nel punto in cui il fiume Brenta si restringe, il Ponte vecchio o degli Alpini è da sempre simbolo della città di Bassano del Grappa. La sua struttura originaria era in legno, ma in seguito a esondazioni del fiume e danni provocati dalle guerre venne distrutto e ricostruito svariate volte. Chi ha progettato il Ponte di Bassano che ancora oggi si può ammirare ed attraversare è il famoso architetto Andrea Palladio.

4° GiornoArquà Petrarca - Roma

Prima colazione in hotel e partenza per il rientro in sede. Sosta ad Arquà Petrarca, incontro con la guida e visita di questo favoloso Borgo dalle caratteristiche vie tortuose che si snodano attorno alla piazzetta S. Marco con l’Oratorio della Trinità e al sagrato della chiesa parrocchiale, dove il Petrarca ha trovato sepoltura nel 1374. Nella parte alta del borgo di Arquà si trova l’ultima casa abitata dal celebre poeta Francesco Petrarca, scelta come dimora del periodo finale della sua vita. La casa trecentesca è affrescata con episodi che rimandano al “Canzoniere” e conserva ancora qualche arredo (visita agli interni della Casa del Petrarca). Proseguimento per il rientro a Roma con pranzo libero lungo il percorso.

Foto