Turismo: tel. 06.44 180 222 - Addetti Vendita Settore: tel. 06 44 180 258/249 turismo@dlfroma.it
Turismo: tel. 06.44 180 222 - Addetti Vendita Settore: tel. 06 44 180 258/249 turismo@dlfroma.it

Pasqua in Basilicata

0
Prezzo
Da€399
Prezzo
Da€399
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
N. Persone*
Camera*
Polizza annullamento*
Adesione all'invio della newsletter*
Note
Ho preso in visione i Termini di servizio e la Dichiarazione sulla privacy.
Si prega di accettare tutti i termini e le condizioni prima d'inoltrare la richiesta.
Salva nella Lista dei Desideri

Aggiungere elementi nella Lista dei Desideri richiede un account

1349
I viaggi ed i soggiorni elencati in questo catalogo sono in collaborazione con i tour Operatori riportati su ogni frontespizio. Pertanto i contratti di viaggio saranno regolati dalle condizioni di partecipazione di ciascuno di questi operatori. I soci del DLF ne potranno prendere visione consultando i loro cataloghi.
Viaggi riservati ai soci dell'Associazione DLF in possesso della tessera anno 2019.
TASSA DI SOGGIORNO:
i comuni italiani hanno la facoltà di applicare la tassa di soggiorno. Detta tassa non è prevista nelle quote riportate nelle tabelle, se applicata, dovrà eventualmente essere pagata dal cliente direttamente in loco.
ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO VIAGGIO:
è facoltativa da richiedere all'atto d'iscrizione.
FASCE DI ETA': sono sempre non compiute.

N.B. La prenotazione richiede il versamento di un acconto pari al 25% del totale. Saldo 30 giorni prima della partenza.
IN CASO DI RINUNCIA PER QUALSIASI MOTIVO VERRANNO ADDEBITATI € 20,00 A TITOLO DI GESTIONE PRATICA.

Hai una domanda?

Non esitare a contattarci.
Saremo lieti di rispondere alle tue domande.

06 44 180 258/249

turismo@dlfroma.it

Dal 10 al 13 aprile
Dettagli del Tour
 

 

 

 

 

Luogo di partenza e rientro

Roma, Piazzale Ostiense

Le quote includono

Bus G.T. per tutti i trasferimenti e le escursioni in programma
sistemazione presso Hotel Forliano o similare
trattamento di 1 pensione completa + 2 mezze pensioni
1 pranzo in ristorante
1 pranzo in agriturismo
bevande ai pasti
degustazione a Pisticci
visite guidate come da programma
ingressi per visita multimediale Irsina
Ingresso Castello e visita multimediale di Miglionico
ingresso all’Abbazia di Montescaglioso
assicurazione medico bagaglio

Le quote non includono

extra di carattere personale
mance
ingressi non menzionati
assicurazione annullamento facoltativa Euro 20,00
tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

Itinerario

1° giornoROMA – TRICARICO - BERNALDA

Ritrovo dei partecipanti nei luoghi convenuti, sistemazione in Bus G.T. e partenza per Tricarico. Pranzo libero. Arrivo nel primo pomeriggio a Tricarico (MT) città definita arabo-normanna, antica cittadina situata nel cuore della Lucania interna, ricca di monumenti e protagonista di una storia millenaria, intrecciata, da un lato, con la diocesi di cui è sede sin dal X secolo, e, dall’altro, con la cultura delle genti che l’hanno popolata. Visita guidata seguendo le numerose testimonianze delle più importanti dominazioni in Italia Meridionale, da non perdere i famosi cicli pittorici di P.A. Ferro del XVI sec che abbelliscono le numerose chiese e conventi della città. Proseguimento per Bernalda, sistemazione nelle camere riservate, cena pernottamento.

2° GiornoMATERA - MIGLIONICO

Prima colazione in hotel e giornata dedicata alla città dei Sassi, trasferimento e incontro con la guida per la scoperta di Matera e dei suoi famosi rioni immersi in un paesaggio unico al mondo: il quartiere Barisano e Caveoso, gli splendidi affacci da piazza duomo e da piazzetta pascoli, la casa contadina, una chiesa rupestre esempio di costruzioni scavate nella roccia e decorate con la pittura di matrice bizantina, pranzo in agriturismo con menù tipico materano. Pomeriggio partenza la vicina Miglionico (MT) visita guidata alla chiesa di Santa Maria Assunta dove è custodito il famoso polittico di Cima da Conegliano insieme ad altre importanti opere e tele bel conservati e Il Crocifisso ligneo di Frate Umile da Petralia opera d’arte dal fascino straordinario e già benedetto da Giovani Paolo II. Visita al castello detto “del mal consiglio” e alla visita multimediale “La congiura dei baroni”. I visitatori saranno immersi in ciò che accadde alla famosa cena che ebbe come protagonista questo castello contro il re Ferdinando I d’Aragona il Vecchio, re di Napoli. Rientro in hotel cena e pernottamento.

3° giornoMETAPONTO - PISTICCI

Prima colazione in hotel, trasferimento a Metaponto (MT)’antica e gloriosa colonia Achea che a partire dal VII sec. a.C. diede origine al più importante emporio della costa ionica. Visita guidata del parco archeologico, con l’area sacra e i resti di tre templi dedicati ad Atena, Apollo Licio, Era, il teatro e le famose tavole Palatine simbolo della costa ionica. Visita anche del Museo Nazionale della Magna Grecia, che conserva preziosi e bellissimi reperti. Pranzo di Pasqua in hotel. Pomeriggio partenza alla scoperta guidata di Pisticci (MT) paese dalle origini greche, e famoso per il suo bel centro storico fatto dalle “casedde” a schiera, tipico esempio di architettura contadina, e inserito nei più bei centri storici d’Italia. Visita della chiesa Madre, di laboratorio di terracotta, e degustazione di dolci locali, passeggiata in centro, rientro in hotel, cena e pernottamento.

4° giornoIRSINA - ROMA

Prima colazione in hotel e partenza per Irsina (MT) paese da un passato ricco di storia, ne è testimonianza l’architettura del borgo, risalente al Medioevo. Si tratta, infatti, di un centro medievale strategico che ha visto la presenza di insediamenti longobardi, bizantini e normanno-svevi. Visita guidata ai suoi quartieri greci, medievali e l’imponente cattedrale dedicata a S. Maria Assunta dove sarà possibile ammirare l’unica scultura al mondo esistente di Andrea Mantegna raffigurante S. Eufemia e altre tele ed affreschi ben conservati. Visita inoltre della mostra i “Tesori del Bradano” dove in un ambiente multimediale si rievoca, attraverso videoproiezioni e set virtuali, il viaggio che Roberto de Mabilia fece verso la metà ‘400 dal Veneto fino al paese portando con sé la magnifica opera d’arte di Andrea Mantegna. Pranzo in ristorante tipico e pomeriggio partenza per il rientro in sede.

Foto