Turismo: tel. 06.44 180 222 - Addetti Vendita Settore: tel. 06 44 180 258/249 turismo@dlfroma.it
Turismo: tel. 06.44 180 222 - Addetti Vendita Settore: tel. 06 44 180 258/249 turismo@dlfroma.it

Scavi di Ercolano

0
Prezzo
Da€60
Prezzo
Da€60
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
N. Persone*
Camera*
Polizza annullamento*
Adesione all'invio della newsletter*
Note
Ho preso in visione i Termini di servizio e la Dichiarazione sulla privacy.
Si prega di accettare tutti i termini e le condizioni prima d'inoltrare la richiesta.
Salva nella Lista dei Desideri

Aggiungere elementi nella Lista dei Desideri richiede un account

1547
I viaggi ed i soggiorni elencati in questo catalogo sono in collaborazione con i tour Operatori riportati su ogni frontespizio. Pertanto i contratti di viaggio saranno regolati dalle condizioni di partecipazione di ciascuno di questi operatori. I soci del DLF ne potranno prendere visione consultando i loro cataloghi.
Viaggi riservati ai soci dell'Associazione DLF in possesso della tessera anno 2019.
TASSA DI SOGGIORNO:
i comuni italiani hanno la facoltà di applicare la tassa di soggiorno. Detta tassa non è prevista nelle quote riportate nelle tabelle, se applicata, dovrà eventualmente essere pagata dal cliente direttamente in loco.
ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO VIAGGIO:
è facoltativa da richiedere all'atto d'iscrizione.
FASCE DI ETA': sono sempre non compiute.

N.B. La prenotazione richiede il versamento di un acconto pari al 25% del totale. Saldo 30 giorni prima della partenza.
IN CASO DI RINUNCIA PER QUALSIASI MOTIVO VERRANNO ADDEBITATI € 20,00 A TITOLO DI GESTIONE PRATICA.

Hai una domanda?

Non esitare a contattarci.
Saremo lieti di rispondere alle tue domande.

06 44 180 258/249

turismo@dlfroma.it

3 maggio
Dettagli del Tour

Luogo di partenza e rientro

Roma, Piazzale Ostiense

Le quote includono

Bus G.T. per tutta la durata del viaggio
visita guidata degli Scavi di Ercolano
pranzo in ristorante tipico con vista Vesuvio
bevande incluse
accompagnatore
assicurazione medico-bagaglio

Le quote non includono

Mance
extra e tutto quanto non espressamente indicato nella quota comprende

Programma

Ore 07.00 raduno dei partecipanti a Roma Piazzale Ostiense, sistemazione in Bus G.T. e partenza per Ercolano.
Arrivo e visita guidata degli omonimi scavi. Pur essendo meno famosi degli scavi di Pompei gli scavi di Ercolano ne rappresentano il naturale completamento. Gli scavi dei due antichi insediamenti, pur mostrando città romane dello stesso periodo, presentano delle differenze sostanziali che impongono al turista attento una visita ad entrambe. Pompei è stata dissepolta quasi completamente e per questo offre una visione di insieme su come poteva essere una antica città romana sotto il regno di Tiberio. L’antica Ercolano invece non è stata completamente dissepolta perché sullo stesso territorio sorge la città nuova, mancano infatti all’appello molti edifici pubblici, ma i dettagli sono molto meglio conservati. Infatti la cittadina di Ercolano fu sepolta da una nube ardente, che i geologi chiamano nube piroclastica, la cui temperatura superava di molto i 100° e che trascinava anche frammenti di rocce vulcaniche e pomice ridotti a forma liquida.
Raffreddandosi, queste polveri assunsero l’aspetto di una fanghiglia capace di insinuarsi e penetrare in ogni interstizio, impedendo la decomposizione di materiali come legno e stoffa che erano stati carbonizzati ma non distrutti dall’improvviso enorme calore. Gli oggetti di uso comune si sono così ottimamente conservati al punto di poter vedere una classica bottega di generi alimentari ancora corredata dei supporti in legno dove venivano allocate le anfore, (i contenitori dell’epoca). Addirittura è stata rinvenuta, nella villa dei Papiri una biblioteca i cui libri sotto forma di papiri pur essendo carbonizzati possono essere, con le tecniche opportune, srotolati e letti, fornendoci un inestimabile patrimonio di conoscenza sulle opere del tempo.
Ad Ercolano è facile capire gesti ed usanze dei nostri antenati di 2000 anni fa ma soprattutto è facile immaginare momenti di vita quotidiana e scoprire che in fondo non sono poi così dissimili dai nostri.
Non visitare anche questi scavi significa perdere una grande opportunità di conoscenza, una necessaria integrazione a quanto già visto a Pompei, ma significa anche perdere le sensazioni uniche che ambienti ottimamente conservati possono offrire.
Pranzo in ristorante tipico con vista Vesuvio.
Breve tempo libero e partenza per il rientro a Roma.

Foto